Il To­ro di Cer­ci Ca­glia­ri pu­ni­to

Un bell’as­si­st per El Kad­dou­ri e un gol per l’az­zur­ro. I sar­di si sve­glia­no trop­po tar­di, il gol di Ne­nè re­ga­la so­lo un’il­lu­sio­ne

Corriere dello Sport - - Torino-cagliari 2-1 - Di Tul­lio Pa­ri­si RIPRODUZIONE RISERVATA

TO­RI­NO - E' ra­ris­si­mo ve­de­re due tec­ni­ci che nel do­po par­ti­ta, no­no­stan­te le sor­ti op­po­ste, si con­gra­tu­li­no con l'av­ver­sa­rio sen­za stuc­che­vo­le piag­ge­ria, ma con rea­le am­mi­ra­zio­ne. La spie­ga­zio­ne l'ha da­ta il cam­po: il To­ro è dif­fi­ci­lis­si­mo da in­con­tra­re per chiun­que (lo han­no ri­ba­di­to tut­ti) e Die­go Lo­pez «è sul­la buo­na stra­da per di­ven­ta­re un ot­ti­mo al­le­na­to­re» , co­me di­ce Ven­tu­ra. Che co­sa fa l'uru­gua­gio? Ti piaz­za due tre­quar­ti­sti (Ibrai­mi e Ca­bre­ra) a di­stur­ba­re due cen­tra­li gra­na­ta nell'im­po­sta­zio­ne del gio­co. Il Ca­glia­ri al­la fi­ne per­de­rà, non per mo­ti­vi tat­ti­ci, ma so­lo per de­me­ri­to del­le sue pun­te, per­ché Lo­pez ave­va im­bri­glia­to be­nis­si­mo il To­ro, co­strin­gen­do Ven­tu­ra a spo­sta­re Glik a si­ni­stra (non sa­rà a suo agio, in­fat­ti con­ce­de­rà a Ne­nè la pal­la del gol iso­la­no) per li­be­ra­re Bo­vo, che ha i pie­di più buo­ni. CER­CI-VI­VES SU­PER - Pri­vo di Im­mo­bi­le per squa­li­fi­ca, il To­ri­no fa­ti­ca non po­co nel pri­mo tem­po per­ché gli spa­zi so­no pres­so­chè ine­si­sten­ti e ar­ri­va al gol so­lo gra­zie a una pro­dez­za di Cer­ci, che per­de pal­la sul fon­do, la ri­con­qui­sta e sco­del­la un cross fan­ta­sti­co, che El Kad­dou­ri sbat­te den­tro. Poi il To­ro sa­rà bra­vo a ini­zia­re un'al­tra par­ti­ta, quel­la del­la pa­zien­za, con il Ca­glia­ri che nel­la ri­pre­sa ten­te­rà in­va­no, pri­ma con Ibar­bo e poi con Cos­su, di crea­re quei pe­ri­co­li che Ibrai­mi e Ca­bre­ra non era­no sta­ti ca­pa­ci di crea­re. L'oc­ca­sio­ne pro­pi­zia, ai gra­na­ta, ca­pi­ta nel fi­na­le, con Vi­ves a fa­re il Pir­lo e pe­sca­re mil­li­me­tri­ca­men­te Cer­ci. Sprint da cen­to­me­tri­sta e fred­dez­za: il rad­dop­pio è co­sa fat­ta. So­lo Ne­nè, sei mi­nu­ti più tar­di, ri­met­te il ri­sul­ta­to in di­scus­sio­ne con una bel­la zuc­ca­ta, ma il To­ro nel frat­tem­po avreb­be po­tu­to tri­pli­ca­re se il me­dio­cre Tom­ma­si non aves­se igno­ra­to la re­go­la del van­tag­gio con Meg­gio­ri­ni e Cer­ci lan­cia­ti a re­te. CA­GLIA­RI SPUN­TA­TO - Al Ca­glia­ri va il me­ri­to di ave­re tol­to all'av­ver­sa­rio an­che i cen­ti­me­tri, co­strin­gen­do­lo a gio­ca­re cor­tis­si­mo e spes­so in mo­do pre­ci­pi­to­so. Ma do­vrà tor­na­re Pi­nil­la per spe­ra­re in qual­co­sa in più, per­ché del­le pun­te vi­ste in cam­po, quat­tro su cin­que so­no sta­te in­guar­da­bi­li. Il To­ro ha an­che col­to una tra­ver­sa con Meg­gio­ri­ni (un se­con­do do­po l'ar­bi­tro fi­schie­rà fuo­ri­gio­co) e ha sa­pu­to aspet­ta­re la gio­ca­ta giu­sta, di­mo­stran­do una ma­tu­ri­tà su­pe­rio­re, con un pos­ses­so di pal­la ve­lo­ce e ra­gio­na­to. La squa­dra di Ven­tu­ra è an­che in una for­ma atle­ti­ca splen­di­da. I sar­di ce l'ave­va­no qua­si fat­ta a chiu­de­re in pa­ri il pri­mo tem­po, ma ave­va­no pro­va­to due gros­si bri­vi­di: pri­ma Cer­ci lan­cia­to a re­te e strat­to­na­to da Astori non vie­ne nem­me­no pre­mia­to dal fal­lo e poi Meg­gio­ri­ni, in­ne­sca­to da Vi­ves, in gi­ra­ta sfio­ra il pa­lo. Non ave­va­no in­ve­ce ap­pro­fit­ta­to di una del­le po­che sba­va­tu­re gra­na­ta, con Pi­sa­no che sot­trae pal­la a Glik e cen­tra bas­so, ma Eriks­son e Ne­nè non ar­ri­va­no sul­la pal­la a Pa­del­li bat­tu­to. TO­RI­NO PA­ZIEN­TE - Nel­la ri­pre­sa, a ma­glie un po' più lar­ghe, an­co­ra bri­vi­di ros­so­blù con la tra­ver­sa di Meg­gio­ri­ni, un ti­ro del­lo stes­so con de­via­zio­ne mi­ra­co­lo di Avra­mov e Vi­ves che lan­cia Cer­ci, ma l’at­tac­can­te sba­glia il fa­ci­le ap­pog­gio al com­pa­gno smar­ca­to. Poi il rad­dop­pio gra­na­ta. Nel frat­tem­po, chi si aspet­ta­va la rea­zio­ne del Ca­glia­ri, ha do­vu­to rin­via­re le at­te­se all'ul­ti­mo quar­to d'ora, quan­do era trop­po tar­di. Cer­ci, Dar­mian, Vi­ves so­no in for­ma­to-Na­zio­na­le. Dall'al­tra par­te Avra­mov, Pi­sa­no, Astori, Con­ti e Ne­nè so­no sta­ti i po­chi a sal­var­si. Il Ca­glia­ri for­ma­to tra­sfer­ta, per ora, è so­lo un lon­ta­no ri­cor­do.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.