Al­bA: cAc­ciA Al te­so­ro

Dove - - Piemonte - Di Va­le­ria Pa­lum­bo

Non era un gi­gan­te dei ma­ri. Ma più an­co­ra del fat­to che ab­bia ot­to mi­lio­ni di an­ni, col­pi­sce che la ba­le­not­te­ra espo­sta al Mu­seo Fe­de­ri­co Eu­se­bio di Al­ba sguaz­zas­se nel­le ac­que del­le Lan­ghe. Nel Tor­to­nia­no su­pe­rio­re, ov­ve­ro nel pe­rio­do del­la ba­le­not­te­ra, ma an­che nel Mes­si­nia­no (cir­ca tre mi­lio­ni d’an­ni do­po), quan­do sul­le co­ste pas­seg­gia­va­no gli ele­fan­ti, le Lan­ghe fa­ce­va­no par­te del Gol­fo Pa­da­no. Pa­da­ni, ov­via­men­te, non ne esi­ste­va­no. Ma crea­tu­re ben più in­quie­tan­ti si agi­ta­va­no nel ma­re e si ag­gi­ra­va­no sul­le ter­re emer­se. og­gi ne sa­prem­mo di più se mol­ti re­per­ti non fos­se­ro sta­ti di­strut­ti da ma­lac­cor­ti dre­nag­gi. In ogni ca­so il mu­seo eu­se­bio me­ri­te­reb­be una vi­si­ta sol­tan­to per que­sto. In real­tà rac­co­glie di­ver­se trac­ce che rac­con­ta­no epo­che e tra­scor­si re­mo­ti di que­ste ter­re. Pro­prio co­me la stes­sa cit­tà d’Al­ba, ce­le­bre per i tar­tuf e per es­se­re la se­de del- 1. Il pae­sag­gio vi­ti­ni­co­lo di Lan­ghe­Roe­ro e Mon­fer­ra­to è Pa­tri­mo­nio dell'Uma­ni­tà. 2. Si va a tar­tu­fi con il ta­bui: co­sì è chia­ma­to il ca­ne ad­de­stra­to per la ri­cer­ca del tu­be­ro.

2

1

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.