JOHN FR ANCIS PE­TERS

GQ (Italy) - - Complici -

6. Na­to nel 1979 in quel di Los An­ge­les, scel­se la fo­to­gra­fia mentre stu­dia­va Gra­phic de­si­gn al­la New York City’s School of Vi­sual Arts e se ne in­na­mo­rò all’istan­te. Ter­mi­na­ta la scuo­la ha fat­to il free­lan­ce per un po’, fno a che non è diventato l’as­si­sten­te del ri­trat­ti­sta Jo­na­than Man­nion, un’op­por­tu­ni­tà che gli ha per­mes­so di viag­gia­re per il mon­do. Do­po cin­que an­ni di la­vo­ri sal­tua­ri come gra­phic designer e come fo­to­gra­fo free­lan­ce, la sua car­rie­ra da pro­fes­sio­ni­sta rie­sce fnal­men­te a spic­ca­re il vo­lo solo nel 2007, gra­zie a un im­pie­go a tem­po pie­no per il magazine newyorkese di mu­si­ca, cultura e sti­le, The Fa­der. Sti­le che ha di­mo­stra­to di ave­re an­che quan­do ha fo­to­gra­fa­to per noi la più lu­mi­no­sa tra le star emer­gen­ti del­la sce­na rap mon­dia­le, Ken­drick La­mar. al­cu­ni programmi tv. Au­to­re di bestsel­ler come Il cuo­re è un pic­co­lo mi­ra­co­lo, i suoi li­bri si in­cen­tra­no sul­le dif­f­col­tà re­la­zio­na­li e sui pro­ble­mi de­gli adul­ti di og­gi. Per esem­pio il com­ples­so del pe­ne pic­co­lo (o il de­si­de­rio di ave­re un pe­ne enor­me) di cui ha scrit­to per GQ: una ve­ra e pro­pria fis­sa che, ne­gli ul­ti­mi an­ni, sta spin­gen­do cen­ti­na­ia di ma­schi adul­ti a sot­to­por­si a do­lo­ro­si in­ter­ven­ti di pe­no­pla­sti­ca pur di es­se­re al pas­so coi tempi.

7

6

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.