Bo­nus ba­by sit­ter Ora spet­ta an­che a non­ni e zii non con­vi­ven­ti

Il Fatto Quotidiano - - PIAZZA GRANDE -

SO­NO LA FORTUNATA non­na di 6 ni­po­ti­ni e mi pos­so van­ta­re di aver­ne già cre­sciu­ti 4 (han­no già ol­tre 10 an­ni), men­tre ora sto ac­cu­den­do gli ul­ti­mi due pic­co­let­ti (1 e 3 an­ni). I miei tre fi­gli la­vo­ra­no, ma so­no pre­ca­ri e non si pos­so­no per­met­te­re di pa­ga­re una ba­by sit­ter o il ni­do pri­va­to. Per for­tu­na io non ho mai avu­to pro­ble­mi di sa­lu­te o al­tri che mi im­pe­dis­se­ro di aiu­tar­li fa­cen­do sia la su­per non­na con i ni­po­ti che dan­do­gli una ma­no eco­no­mi­ca­men­te in quei me­si in cui non gli rin­no­va­no i con­trat­ti. In­som­ma, un rac­con­to co­mu­ne a mi­glia­ia di fa­mi­glie ita­lia­ne. Non sto rac­con­tan­do nien­te di nuo­vo. Per que­sto non rie­sco pro­prio a ca­pi­re la po­le­mi­ca emer­sa sul­la no­vi­tà che il bo­nus Ba­by sit­ter sia sta­to este­so an­che ai fa­mi­lia­ri. Per­ché stan­no ac­cu­san­do noi non­ni di far co­sì but­ta­re via i sol­di al­lo Sta­to? Il no­stro la­vo­ro non va­le nien­te? Fi­nal­men­te è sta­to ri­co­no­sciu­to il no­stro ruo­lo so­cia­le. LUDOVICA PIPERNO

GEN­TI­LE NON­NA LUDOVICA, lei e tut­ti gli al­tri suoi “col­le­ghi” sie­te l’am­mor­tiz­za­to­re so­cia­le pri­ma­rio che ha con­sen­ti­to al Pae­se di reg­ge­re du­ran­te gli ul­ti­mi an­ni, da quan­do la cri­si eco­no­mi­ca ha ac­cen­tua­to un li­mi­te dram­ma­ti­co: sia­mo il fa­na­li­no di co­da del­la na­ta­li­tà in Eu­ro­pa. Ai ge­ni­to­ri che non han­no la for­tu­na di po­ter con­ta­re sui non­ni, vie­ne an­co­ra ri­chie­sto il sa­cri­fi­cio tra la­vo­ro e fa­mi­glia. E co­sì un non­no su tre è co­stret­to ad aiu­ta­re il bi­lan­cio fa­mi­lia­re. Ma qui il pun­to che ha sca­te­na­to le so­li­te po­le­mi­che è un al­tro: ri­guar­da l’esten­sio­ne del bo­nus Ba­by sit­ter – a cui si ha di­rit­to per le pre­sta­zio­ni svol­te dal 5 mar­zo 2020 al 31 lu­glio 2020 – an­che ai fa­mi­lia­ri non con­vi­ven­ti. E dun­que spet­ta an­che a non­ni, zii e pa­ren­ti va­ri che du­ran­te l’emer­gen­za sa­ni­ta­ria han­no da­to una ma­no con i ni­po­ti­ni. Un in­cen­ti­vo che non ha li­mi­ti di red­di­to e che può es­se­re ri­chie­sto dal­le fa­mi­glie con fi­gli di età minore di 12 an­ni. I de­trat­to­ri si so­no chie­sti se ha sen­so re­mu­ne­ra­re qual­cu­no per fa­re qual­co­sa che già svol­ge per mo­ti­vi af­fet­ti­vi e se co­sì si con­sen­te di ge­ne­ra­re del ne­ro. In al­tre pa­ro­le: il bo­nus com­ples­si­vo da 1.200 eu­ro in­cas­sa­to dal non­no, po­treb­be es­se­re gi­ra­to ai fi­gli? Ac­cu­se pre­te­stuo­se per una mi­su­ra che in un con­te­sto emer­gen­zia­le ha fun­zio­na­to be­ne e che con­ti­nue­rà ad aiu­ta­re le fa­mi­glie. PA­TRI­ZIA DE RUBERTIS

La mi­su­ra Va­le 1.200 eu­ro e va ri­chie­sta all’inps

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.