Il Tempo (Nazionale) : 2020-06-30

17 : 17 : 17

17

ROMA .17 martedì 30 giugno 2020 DOVE SIAMO Rischio A 400 METRI DAL SANTUARIO Divieto Il muro sfondato dall’auto è ancora così L’INCIDENTE Strada dissestata Lo dice pure il cartello IL LIMITE 1 30 MAGGIO KM ALL’ORA DIVINOAMOR­E Le voci della protesta: corrono e non rispettano divieti e limiti di velocità. Un mese fa l’ultima denuncia ma non è cambiato niente «Telecamere per i tir ribelli» Mille mezzi pesanti al giorno senza regole sull’Ardeatina. I residenti chiedono controlli e multe 25 GRAZIA MARIA COLETTI Che rischio g.coletti@iltempo.it Il marciapied­e invaso dalla vegetazion­e ormai è strettissi­mo e le strisce pedonali sono sbiadite Maggio L’appello dei cittadini nell’articolo denuncia pubblicato un mese fa. «Sarà un’altra estate da incubo» ••• Tiziana indica il cartello «strada dissestata» con il limite di velocità di 30 km all’ora («che nessuno rispetta», Giuseppe Panessa prova ad attraversa­re sulle strisce che quasi non si vedono più, «ma il tir non si ferma», Elsa Scardella indica i rattoppi sulle buche davanti casa, che non tengono la prima pioggia, e Marilena Spallone le erbacce che hanno reso minuscolo il marciapied­e «impossibil­e camminarci» dice. Mentre Rosella fa cennodi andare piano ai "bisonti" della strada davanti almuretto sfondato in primavera da un’auto che quasi entrava in casa. Il Divino Amore ancora assediato dai tir. E i residenti del compresori­o i Giardini di Domitilla" stavolta fanno i testimonia­l, dopo la protesta di fine maggio. Eccoli in posa per la nuova denuncia contro i mezzi pesanti che non rispettano le regole. «Le case tremano come per il terremoto, e i bilichi dei tir sobbalzano sulle buche, dal rumore non si resiste e dobbiamo stare tappati» tornano a raccontare le 50 famiglie del condominio al civico 1.261, a 400 metri dal santuario più amato dai romani, al km 12,200 dell’Ardeatina, un tratto interdetto ai tir dal Gra in direzione Pomezia, dove ci sono anche la Asl, un asilo nido, la scuola elementare e media e la Casa del Pellegrino del Divino Amore. Sul caso il capogruppo di Fratelli d’Italia in Campidogli­o Andrea De Priamo ha presentato un’interrogaz­ione. «Oltretutto - dice De Priamo - l’alternativ­a c’è con l’approvazio­ne del progetto definitivo per l’adeguament­o e ampliament­o di via di Valle Caia tra Santa Palomba e la Pontina, nel comune di Pomezia, creando una valida alternativ­a al traffico dei mezzi pesanti nel Municipio IX». GLI ALTRI PROBLEMI AURELIO Marciapied­e invaso dalla vegetazion­e: «Camminare è un incubo» Ma l’area cani nel verde di Val Cannuta è rimasta al buio Buche e strisce invisibili Pulizie fai da te al parco " ••• Pulizie fai-da-te nel parco di Val Cannuta. Ancora residenti in campoda unquartier­e all’altro della città. Qui siamo all’Aurelio e i ragazzi di Lega Giovani, insieme con il coordinato­re Francesco Collarino, hanno riempito i sacchi di immondizia che vedete in foto nell’area verde che oggi respira un po’ di più. L’area destinata alle "sgambate" dei cani, però, è ancora al buio e la zona è inpreda ai vandali. «Nel parco di Val Cannuta ho richiesto il ripristino dell’illuminazi­one notturna nella zona destinata agli amici a quattro zampe - dice Collarino - ci sono pannelli di accumulo dell’energia solare che non funzionano da diversi mesi e questo, oltre a nonconsent­ireuna maggiore fruizione dell’area nelle ore serali, che sono le migliori per uscire in estate, comporta il verificars­i ••• I residenti si lamentano perché le buche all’ingresso del comprensor­io vengono ricoperte non appena piove con interventi tampone che non servono a niente. Il marciapied­e ormai si è ristretto perché pieno di erbacce fino al Divino Amore. E un lampione è spento da anni. di atti vandalici che rimangono impuniti perché nessuno ha visto nulla nel buio. Non ci sembra di chiedere la luna - conclude Collarino - ma vorremmo sapere se la sicurezza dei cittadini è una priorità o no per gli amministra­tori dei 5 stelle». © © RIPRODUZIO­NE RISERVATA RIPRODUZIO­NE RISERVATA PRINTED AND DISTRIBUTE­D BY PRESSREADE­R PressReade­r.com +1 604 278 4604 ORIGINAL COPY . ORIGINAL COPY . ORIGINAL COPY . ORIGINAL COPY . ORIGINAL COPY . ORIGINAL COPY COPYRIGHT AND PROTECTED BY APPLICABLE LAW

© PressReader. All rights reserved.