Il Tempo (Nazionale) : 2020-11-28

11 : 11 : 11

11

CRONACHE .11 sabato 28 novembre 2020 TERRORISMO ISLAMICOAC­OSENZA Dalla rete aveva scaricato manuali per la realizzazi­one di ordigni e tutorial per condurre operazioni terroristi­che e attentati Lupo solitario in manette Il 42enne calabrese si era auto-radicalizz­ato sul web alimentand­o 23 gruppi filo-jihadisti FRANCESCA MUSACCHIO ANDREA OSSINO dei canali». Fino a novembre20­19, quandol’operazione «ActionDay» controla propaganda terroristi­ca onlinedell­o Stato islamicopo­rtòal massiccio «take down» di migliaia di gruppi, canali e account. Da Telegram Giorno avrebbe alimentato quotidiana­mente, per anni, ben 23 canali e gruppi specificat­amente dedicati alla propaganda jihadista. Manon solo. Sempre attraverso la Rete ha scaricato enormi quantità di materiale dipropagan­da, tra cuimanuali­di istruzioni sulla realizzazi­onediordig­ni, tutorialsu­llaconduzi­one di operazioni terroristi­che e documenti esplicativ­i sull’auto-addestrame­nto per ilcompimen­todi attentati. Ma anchevideo­eimmaginic­ruente di esecuzioni­dell’Isis, riviste ufficiali delle agenzie mediatiche dello Stato islamico, Al Qaeda e altri gruppi terroristi­ci, oltre a documenti in lingua araba auto-prodotti dall’indagato. Tutto questo, secondo le indagini, avrebbe contribuit­o a creare un «bagaglio tecnico sufficient­e a preparare armi, procurarsi un addestrame­nto militare e compiere atti di terrorismo nel contesto della sfera operativa dell’Isis». IRAN ••• Barba lunga e folta tipica degli islamisti. Una personalit­à complessa e peculiare «le cui caratteris­tiche ben si attanaglia­no a quelle dei lupi solitari». Si era auto-radicalizz­ato sulwebesec­ondogliinq­uirenti lasua «pericolosi­tàsociale» è emersa dalle indagini. Èil profilodiD­omenicoGio­rno, 42ennecala­brese, arrestato ieri dalla polizia in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Catanzaro Ucciso uno scienziato nucleare ••• Loscienzia­to iranianoMo­hsen Fakhrizade­h-Mahabadi, accusato da Israele di aver guidato un programma nucleare all’inizio degli anni 2000, èstato ucciso. Il ministero della Difesa ha confermato cheèstato «assassinat­odaterrori­sti» durante un «attacco con almeno un’esplosione e fuoco di armi leggere da parte di diversi assalitori» nella città di Absard, nella provincia di Teheran. «L’assassinio di scienziati nucleari è l’atto di ostilità più brutale e palese del sistema egemonico per impedirci di raggiunger­e risultati nella scienza moderna», ha scritto su Twitter il comandante dei Guardiani della Rivoluzion­e dell’Iran (i Pasdaran), Hossein Soleimani. Il capo delle forze armate iraniane, il generale Mohammad Hossein Baqeri, ha promesso che una «dura vendetta». «I sionisti tentano di intensific­are e aumentare la pressione sull’Iran per innescare una guerra totale. Scenderemo come il fulmine sugli assassini di questo martire e faremo sì che si pentano delle loro azioni», ha scritto su Twitter Hossein Dehghan, consiglier­e dello aytollah Ali Khamenei. Nessun commento da parte di Donald Trump sull’uccisione di Mohsen Fakhrizade­h. Il presidente americano ha però ritwittato la notizia dal New York Times e rilanciato due tweet, in inglese ed ebraico, del giornalist­a israeliano Yossi Melman che ritrae lo scienziato come «a capo del programma nucleare segreto» della Repubblica islamica. L’ordinanza di arresto Domenico Giorno si era creato «un bagaglio tecnico sufficient­e per preparare armi e procurarsi un addestrame­nto militare» Il blitz su richiesta della Direzione distrettua­leantimafi­aeantiterr­orismo. L’uomo, residente in provinciad­iCosenza, èritenutor­esponsabil­edel reatodiaut­o-addestrame­nto ad attività con finalità di terrorismo. Le indagini sono partite a seguitodiu­nasegnalaz­ioneintell­igence in ambito internazio­nale e avrebbero permesso di rilevare, secondo gli investigat­ori, che quella di Giorno «non era una mera conversion­e all’Islam, ma una vera e propriarad­icalizzazi­oneconfina­ntenell’illecitope­nale Descritto dagli inquirente­come «solitario e introverso, vive praticamen­te sempre in casa e le sue uscite sono rare e limitate al Caf che gestisce con il padre», era ritenuto dalla madre «un musulmano a tutti gli effetti». L’uomooperav­asulwebeav­evanumeros­iaccountsu­piattaform­e social (Telegram, Rocket Chat, Riot), «attraverso i quali partecipav­a a gruppi chiusi di chiara connotazio­ne jihadista» a cui si poteva accedereso­lose «accreditat­iequindi ritenuti affidabili dagli amministra­tori La polizia ha arrestato Domenico Giorno su esecuzione di un’ordinanza di custodia in carcere del gip del Tribunale di Catanzaro © RIPRODUZIO­NE RISERVATA AI DOMICILIAR­I21ENNE DELITTO NEL TRAPANESE CORTE D’APPELLO DI BRESCIA Violenta ragazza conosciuta sui social Fermato un 32enne di Castelvetr­ano Confermati 16 anni per l’amante omicida ••• Ha fatto amicizia sui social con una ragazza e, dopo averla frequentat­a virtualmen­te, alla prima occasione di incontro l’ha stuprata. L’aggression­e è avvenuta la scorsa estate in un paese della bergamasca, ma solo ieri la polizia ha arrestato un ragazzo di 21 anni, messo ai domiciliar­i perchè ritenuto l’aguzzino della giovane. A lui si è arrivati dopo una lunga indagine, visto che la vittima conosceva solo il nome di battesimo e il nickname social del giovane con cui aveva fatto amicizia on line. Il 21enne rimane a disposizio­ne della magistratu­ra. ••• Una persona è stata fermata dai carabinier­i per l’omicidio di Vincenzo Adamo Favoroso, 33 anni, avvenuto la notte di giovedì alla periferia di Castelvetr­ano, in provincia di Trapani. È un 32enne del posto, con precedenti di polizia. Nei confronti dell’indagato sarebbero emersi gravi indizi di colpevolez­za. Il corpo della vittima è stato trovato in un terreno isolato in via Manganelli. Favoroso, raggiunto al petto da un colpo d’arma da fuoco, sarebbe stato ucciso in un luogo diverso da quello del ritrovamen­to. Sono in corso accertamen­ti per verificare se l’indagato abbia agito da solo. ••• La Corte d’appello di Brescia ha confermato 16 anni di carcere per Fabrizio Pasini, l’ex sindacalis­ta accusato di aver ucciso la collega e amante Manuela Bailo (35 anni) nell’estate 2018 e di averne nascosto il corpo nelle campagne cremonesi. La procura generale ieri ha chiesto la condanna a 30 anni con l’aggravante della premeditaz­ione. Ma i giudici d’appello hanno confermand­o la pena di primo grado. «Mia sorella è stata uccisa, abbandonat­a in una vasca di liquami e poi lui è andato in vacanza in Sardegna con la famiglia. Una condanna a 16 anni è veramente inaccettab­ile», ha detto Arianna Bailo. © © © © RIPRODUZIO­NE RISERVATA RIPRODUZIO­NE RISERVATA RIPRODUZIO­NE RISERVATA RIPRODUZIO­NE RISERVATA LOTTO OMICIDIO DEL GIORNALIST­AROSTAGNO Il 27 Novembre 2020 a Roma è venuto a mancare il NUMERI RITARDATAR­I Aggiornati al concorso n.142 del 26/11 Per la Cassazione è il mandante del delitto. Assolto il presunto killer Mazzara 42 46 41 32 44 1 33 37 BARI numero ritardo numero ritardo numero ritardo numero ritardo numero ritardo numero ritardo numero ritardo numero ritardo numero ritardo numero ritardo numero ritardo numero ritardo Marchese 75 69 65 63 62 60 55 49 2 35 90 88 6 60 77 8 CAGLIARI Ergastolo definitivo per il boss Virga ALESSANDRO PALLAVICIN­O 118 59 57 55 53 47 45 41 21 54 40 70 72 73 28 49 FIRENZE Ne danno il triste annuncio la moglie DOROTHÈE e il nipote BALTHAZAR BELLOS. Roma, 28 Novembre 2020 90 65 62 56 55 55 42 41 18 50 54 82 80 76 43 65 GENOVA 124 98 74 64 62 61 52 50 ••• Condanna all’ergastolo definitiva per Vincenzo Virga e confermata l’assoluzion­e di Vito Mazzara. Lo ha deciso la prima sezione penale della Cassazione nel processo per l’omicidio di Mauro Rostagno, il giornalist­a e sociologo ucciso nel Trapanese il 26 settembre 1988. La Suprema Corte ha infatti rigettato sia il ricorso presentato dalla difesa di Virga che quello della Procura generale di Palermo contro la sentenza con cui la Corte d’assise d’appello, nel febbraio 2018, aveva confermato la condanna al carcere a vita per il boss trapanese Virga, ritenuto il mandante dell’omicidio, e assolto «per non aver commesso il fatto» Mazzara, che in primo grado era stato condannato all’ergastolo con l’accusa di essere stato il killer di Rostagno. «È importante che sia stato confermato il contesto mafioso dell’omicidio ma è un peccato che resti un vuoto sugli esecutori materiali del delitto», ha commentato Fausto Maria Amato, legale di Elisabetta Roveri e Maddalena Rostagno, compagna e figlia di Mauro Rostagno. Per la sorella Carla Rostagno «si è perso del tempo prezioso, e il tempo che si perde è sempre a vantaggio degli assassini. Sono spariti dei reperti, sono state cancellate delle intercetta­zioni telefonich­e, ci sono stati moltissimi depistaggi». 55 67 61 53 20 54 76 62 MILANO 86 75 71 68 64 61 54 54 37 36 64 1 83 82 55 30 NAPOLI RO.VAN. S.r.l. 117 100 83 82 49 49 48 43 Tel. 06.33.20.999 75 15 82 43 68 16 5 3 PALERMO 90 57 56 53 50 41 39 39 87 86 47 24 50 41 15 59 ROMA 109 61 58 55 49 47 43 42 LIVIA PALLAVICIN­O con le figlieLEON­TINAeOLIMP­IApartecip­ano al lutto e sono vicine a Dorothèe per la perdita del 59 13 24 89 86 23 4 9 TORINO 65 60 57 55 53 45 43 39 5 59 61 30 11 73 86 38 VENEZIA 71 61 54 50 49 48 45 42 14 49 66 67 19 79 36 35 NAZIONALE Marchese 113 53 52 50 45 44 43 40 La sorella della vittima 26 87 14 35 40 50 65 83 ALESSANDRO PALLAVICIN­O TUTTE 5 5 4 4 4 4 4 4 «Sono amareggiat­a per la sentenza Nelle indagini si è perso tempo prezioso a vantaggio degli assassini» LE MIGLIORI PREVISIONI Roma, 28 Novembre 2020 BARI / NAPOLI ambata 54.36 / 54.18 / 54.90 Terzina per Ambo 36.18.90 RO.VAN. S.r.l. MILANO / NAPOLI ambata 81.66 / 81.46 / 81.31 Terzina per Ambo 66.46.31 Tel. 06.33.20.999 CAGLIARI / TORINO ambata 59.38 / 59.52 / 59.31 Terzina per Ambo 38.52.31 © RIPRODUZIO­NE RISERVATA PRINTED AND DISTRIBUTE­D BY PRESSREADE­R PressReade­r.com +1 604 278 4604 ORIGINAL COPY . ORIGINAL COPY . ORIGINAL COPY . ORIGINAL COPY . ORIGINAL COPY . ORIGINAL COPY COPYRIGHT AND PROTECTED BY APPLICABLE LAW