VEN T O d’esta­te

Lin­gue di sab­bia pres­so­ché de­ser­te, sco­gli piat­ti, fa­le­sie bian­che che pre­ci­pi­ta­no in ac­que ter­se. E poi cit­tà di tu­fo pie­ne di lu­ce in mez­zo a pi­gri uli­vi se­co­la­ri. La spiag­gia più bel­la? Di­pen­de dal ven­to. Da Gal­li­po­li a Otran­to, pas­san­do per Leu­ca, si

Latitudes - - VENTO D’ESTATE - Te­sto di Fran­ce­sca Ca­lò Fo­to di Vit­to­rio Scio­sia

Scor­da­te­vi il Salento del­la mo­vi­da, del­le spiag­ge gre­mi­te, del mo­del­lo Ibi­za, che se­du­ce frot­te di tu­ri­sti di bel­le (ma di­sat­te­se) spe­ran­ze nel me­se di ago­sto. La­scia­te per­de­re le set­ti­ma­ne clou in pie­na esta­te. Chi lo scri­ve è di par­te, es­sen­do­ci cre­sciu­ta in que­st’ul­ti­ma estre­ma pro­pag­gi­ne di Sud ed aven­do vi­sto, dun­que, le mol­te fac­ce che un ter­ri­to­rio può as­su­me­re nel cor­so di un an­no. Ba­ste­reb­be an­ti­ci­pa­re di ap­pe­na un me­se, for­se una quin­di­ci­na di gior­ni, per co­glie­re l’es­sen­za di un Salento au­ten­ti­co, go­di­bi­le, po­co fre­quen­ta­to. Una Pu­glia for­ma­to vil­leg­gia­tu­ra, co­me quel­la di vent’an­ni fa, quan­do ai vil­lag­gi al ma­re ci an­da­va­no quel­li che abi­ta­va­no all’in­ter­no, ap­pe­na chiu­se le scuo­le. E suc­ce­de an­co­ra, so­lo che in mez­zo al­le ba­raon­de esti­ve e all’av­ven­to di chi qui an­co­ra è vi­sto co­me “fo­re­stie­ro” più che tu­ri­sta, non te ne ac­cor­gi.

For­se que­sto è il mo­men­to mi­glio­re per as­sa­po­ra­re una va­can­za scan­di­ta dal rit­mo me­ri­dia­no: po­ca con­fu­sio­ne, prez­zi ab­bor­da­bi­li, nien­te co­de, ze­ro pro­gram­mi. E una pic­co­la e sot­ti­le os­ses­sio­ne che ac­com­pa­gna l’av­ven­to­re per tut­ta la du­ra­ta: che ven­to ti­ra, og­gi? E bi­so­gna ras­se­gnar­si, per­ché nel Salento l’idea di ma­re in­cre­spa­to non è con­ce­pi­ta. Com­pli­ce il traf­fi­co an­co­ra as­sen­te, si par­te. Dall’Adria­ti­co al­lo Jo­nio, da est a ove­st, in­se­guen­do e fug­gen­do sci­roc­co o tra­mon­ta­na.

Ad est

Una ven­ti­na di chi­lo­me­tri di lin­gue di sab­bia, ca­let­te, ba­ie, spiag­ge sel­vag­ge e fa­le­sie: il trat­to di co­sta che va da Tor­re Spec­chia a Otran­to è sor­pren­den­te, co­sì di­ver­si­fi­ca­to e at­trat­ti­vo da me­ri­ta­re più so­ste. Si po­treb­be ini­zia­re da San Ba­si­lio, a San Fo­ca, fa­mo­sa per es­se­re il si­to ap­pro­do del ga­sdot­to Tap, con di­sap­pun­to di mol­ti. An­da­te­ci quan­do c’è lo sci­roc­co: un pa­ra­di­so sel­vag­gio, spet­ti­na­to e fuo­ri dai cir­cui­ti tu­ri­sti­ci che fa mol­to tro­pi­co per hip­pie.

A Ro­ca, se­de di im­por­tan­ti sca­vi ar­cheo­lo­gi­ci, c’è la pi­sci­na na­tu­ra­le tra le più bel­le al mon­do: è la Poe­sia, un an­frat­to roc­cio­so in cui sguaz­za­re e fa­re qual­che tuf­fo go­liar­di­co. A po­chi chi­lo­me­tri la ba­ia ri­pa­ra­ta di Tor­re dell’Or­so non è an­co­ra pre­sa d’as­sal­to, co­sì co­me Fras­sa­ni­to, in­can­te­vo­le spiag­gia bian­ca pa­ra­di­so per gli ap­pas­sio­na­ti di ki­te­surf. Da Otran­to fi­no a Leu­ca la sab­bia è pres­so­ché as­sen­te e la co­sta pre­ci­pi­ta a pic­co nel ma­re si­no a sud. Un gi­ro in bar­ca è il mo­do per­fet­to per ve­de­re le ac­que pro­fon­de e lim­pi­dis­si­me che si in­fi­la­no nel­le grot­te co­stie­re, sor­mon­tan­do le roc­che di Por­to Ba­di­sco, San­ta Ce­sa­rea Ter­me e Ca­stro. La se­ra la pas­seg­gia­ta mon­da­na è sui

ba­stio­ni di Otran­to, la per­la d’Orien­te che ri­lu­ce tra i vi­co­li bian­chi che cir­con­da­no il Ca­stel­lo ara­go­ne­se e l’im­po­nen­te Cat­te­dra­le.

Fi­nis Ter­rae

C’è chi scom­met­te di ve­de­re esat­ta­men­te do­ve i ma­ri si uni­sco­no: Leu­ca è un bor­go di pe­sca­to­ri e lo­ca­li­tà riservata e chic, con un’ani­ma dua­le. A est è brul­la e pri­mor­dia­le, co­me in lo­ca­li­tà Cio­lo, un au­da­ce trat­to di co­sta al­to per tuf­fa­to­ri te­me­ra­ri Ver­so Ove­st in­ve­ce si in­con­tra dap­pri­ma l’in­can­te­vo­le ba­ia di San Gre­go­rio, e si ri­sa­le ver­so un li­to­ra­le che va via via stem­pe­ran­do­si in una di­ste­sa di sab­bia do­ra­ta fi­no a Ma­ri­na di Pe­scu­lu­se, co­no­sciu­ta an­che co­me le Mal­di­ve del Salento.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.