INE PAG LI! UTI AL­LE SU­PE­RIO­RI!

Co­me aiu­ta­re tuo fi­glio a sce­glie­re la scuo­la giu­sta DAL 16 GEN­NA­IO PAR­TO­NO LE ISCRI­ZIO­NI; AFFIANCATE I RA­GAZ­ZI, MA FA­TE DE­CI­DE­RE LO­RO E NON CON­SI­DE­RA­TE TROP­PI ISTI­TU­TI. IL PIÙ RINOMATO? NON SEM­PRE È MI­GLIO­RE

Oggi - - In Famiglia - Di Da­nie­la Fab­bri

Dall’asi­lo al li­ceo, scat­ta dal pros­si­mo 16 gen­na­io la cor­sa per le iscri­zio­ni. E se, in ge­ne­re, per i pri­mi tre or­di­ni di scuo­le la scel­ta è de­ter­mi­na­ta so­prat­tut­to dal cri­te­rio del­la vi­ci­nan­za, le co­se si com­pli­ca­no quan­do in bal­lo c’è la scuo­la su­pe­rio­re, e quin­di an­che il fu­tu­ro pro­fes­sio­na­le dei ra­gaz­zi. Per que­sto ab­bia­mo rea­liz­za­to una mi­ni-gui­da che aiu­ti ra­gaz­zi e fa­mi­glie a fa­re una scel­ta pon­de­ra­ta.

Per tut­ti gli or­di­ni di scuo­la le iscri­zio­ni van­no fat­te on li­ne sul si­to www.iscri­zio­ni.istru­zio­ne.it. Ci si può re­gi­stra­re dal 9 gen­na­io (ser­vo­no un in­di­riz­zo e-mail e un do­cu­men­to), ed ef­fet­tua­re l’iscri­zio­ne dal­le 12 del 16 gen­na­io al­le 20 del 6 feb­bra­io. La con­fer­ma

Co­me pro­ce­de­re con l’iscri­zio­ne.

dell’av­ve­nu­ta iscri­zio­ne ar­ri­ve­rà di­ret­ta­men­te tra­mi­te la mail. Nel mo­du­lo on li­ne è pos­si­bi­le in­di­ca­re le pre­fe­ren­ze di tem­po scuo­la per la pri­ma­ria e la se­con­da­ria in­fe­rio­re.

Per le su­pe­rio­ri è im­por­tan­te in­di­ca­re ol­tre al­la pri­ma scel­ta an­che una o due al­ter­na­ti­ve,

per ga­ran­tir­si un po­sto, nel ca­so non ce ne sia­no nel­la scuo­la pre­scel­ta. È suc­ces­so spes­so ne­gli ul­ti­mi an­ni per esem­pio ne­gli isti­tu­ti al­ber­ghie­ri, che han­no avu­to un boom di iscri­zio­ni.

Gli open day so­no uno stru­men­to im­por­tan­te per “as­sag­gia­re” lo sti­le e il ti­po di ac­co­glien­za del­la scuo­la, ma non bi­so­gna sot­to­va­lu­ta­re la com­po­nen­te di mar­ke­ting. «I ra­gaz­zi han­no del­le an­ten­ne par­ti­co­la­ri, so­no in gra­do di co­glie­re se

Vi­si­ta­re la scuo­la.

l’am­bien­te è per lo­ro po­si­ti­vo. Per que­sto è im­por­tan­te coin­vol­ger­li ne­gli open day, ma con cri­te­rio:

ve­de­re ven­ti scuo­le ser­ve so­lo a con­fon­der­si le idee»

, con­si­glia Fran­ce­sco Dell’Oro, con­su­len­te per l’orien­ta­men­to e per mol­ti an­ni re­spon­sa­bi­le del ser­vi­zio Orien­ta­men­to Sco­la­sti­co del Co­mu­ne di Mi­la­no. In mol­te scuo­le si può

as­si­ste­re a qual­che ora di le­zio­ne e

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.