7 CO­SE DA NON FA­RE A UN MA­TRI­MO­NIO GAY

QMagazine - - CHIC IDEAS -

1. CHIE­DE­RE “CHI DI VOI DUE È LO SPO­SO?” Se è un ma­tri­mo­nio fra per­so­ne del­lo stes­so ses­so, nes­su­no dei due per­so­ni­fi­ca un al­tro ses­so. Sa­ran­no en­tram­bi o spo­so o spo­sa. 2. NON DI­RE: “MA È UNA CO­SA SIM­BO­LI­CA…” Le unio­ni ci­vi­li in Ita­lia han­no a tut­ti gli ef­fet­ti il va­lo­re di un ma­tri­mo­nio - co­me ab­bia­mo spie­ga­to nel­lo scor­so nu­me­ro Spe­cia­le Wedding - ec­cet­to che per i fi­gli. So­no frut­to di una bat­ta­glia mol­to im­por­tan­te du­ra­ta de­cen­ni. Se ave­te bi­so­gno di chia­ri­men­ti giu­ri­di­ci, il ri­ce­vi­men­to non è il luo­go adat­to per aver­ne. 3. NON CHIEDETE: “PEN­SA­TE DI ADOT­TA­RE BAM­BI­NI?” In Ita­lia que­sto non è per­mes­so e co­mun­que an­che a un ma­tri­mo­nio ete­ro chie­de­re del­la fu­tu­ra pro­le è sem­pre di pes­si­mo gu­sto. 4. NON CHIE­DE­RE DE­GLI AS­SEN­TI. Il gior­no del ma­tri­mo­nio un gior­no di fe­sta, non è bel­lo por­ta­re del­le om­bre sul vi­so del­la cop­pia par­lan­do del­le ra­gio­ni per cui al­cu­ni pa­ren­ti o ami­ci non so­no ve­nu­ti al ma­tri­mo­nio. 5. NON DIMOSTRATEVI TROP­PO IN­TE­RES­SA­TI AL FAT­TO CHE IL MA­TRI­MO­NIO È GAY Fra­si co­me “So­no co­sì con­ten­to, è il pri­mo ma­tri­mo­nio gay cui par­te­ci­po” po­treb­be­ro far pen­sa­re che sie­te ve­nu­ti non per­ché te­nia­te mol­to ai vo­stri ami­ci o ami­che, ma per­ché non ve­de­te l’ora di rac­con­ta­re que­sta espe­rien­za “biz­zar­ra” a tut­ti. 6. NON CHIE­DE­RE DEL BOA DI STRUZZO Non aspet­ta­te­vi de­gli ste­reo­ti­pi ob­bli­ga­to­ri del mon­do gay, abi­ti ro­sa, paillettes, dj spo­glia­rel­li­sta, ra­gaz­zi sul cu­bo. Pos­so­no es­ser­ci o me­no, l’im­por­tan­te è che non li chie­dia­te voi. Di­re­ste a un ma­tri­mo­nio ete­ro: “Pen­sa­vo avre­sti mes­so il boa di struzzo ro­sa…” Quin­di non fa­te­lo nem­me­no a un ma­tri­mo­nio gay. 7. NON FA­TE CONGRATULAZIONI FUO­RI LUO­GO Di­re: “ho sem­pre sa­pu­to che eri gay e ti sup­por­te­rò sem­pre nel fu­tu­ro” può es­se­re sba­glia­to. Di­re­ste a una spo­sa ete­ro: “Ho sem­pre sa­pu­to che ti piac­cio­no i ma­schi e ti so­ster­rò in que­sta scel­ta”?

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.