Pro­to­ti­pi

Style - - Summario - (G.F.)

Di­co­no che Ale­xan­der Zve­rev – al­to, for­te, pu­re bel­lo – sia il pro­to­ti­po del ten­ni­sta mo­der­no crea­to in la­bo­ra­to­rio per do­mi­na­re le clas­si­fi­che. Può dar­si. Fuo­ri dal cam­po, pe­rò, Zve­rev è an­che mol­to di più. Un ra­gaz­zo di 20 an­ni che vi­ve fra Eu­ro­pa e Sta­ti Uni­ti; par­la cor­ren­te­men­te te­de­sco, rus­so e in­gle­se; è in gra­do di espri­me­re opi­nio­ni ra­gio­na­te su te­mi non pro­prio sem­pli­cis­si­mi. Ale­xan­der Zve­rev è il pro­to­ti­po del per­fet­to mil­len­nial: se è sta­to co­strui­to in la­bo­ra­to­rio, han­no fat­to un bel la­vo­ro.

fo­to: Pao­lo San­tam­bro­gio abi­ti: ca­mi­cia Asos, cap­pel­lo Ste­tson, oro­lo­gio Ri­chard Mil­le

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.