LE AM­BI­ZIO­NI DI LUFTHANSA: CAM­BIA­RE PER ES­SE­RE AL TOP

L’innovazione di pro­dot­to as­su­me un ruo­lo cen­tra­le per gui­da­re il mer­ca­to

TTG Italia - - Da Prima Pagina - Alessia No­to

Innovazione, innovazione, innovazione. È que­sto il man­tra del Gruppo Lufthansa per “es­se­re i più grandi”. Il vi­ce pre­si­dent sa­les Eu­ro­pe della com­pa­gnia Hei­ke Bir­len­ba­ch dall’Itb di Ber­li­no non na­scon­de la vo­lon­tà dell’ae­ro­li­nea di gui­da­re il mer­ca­to, ma met­te in chia­ro le con­di­zio­ni: “Bi­so­gna sa­per in­no­va­re, evol­ve­re e ren­de­re il ser­vi­zio sem­pre più per­so­na­le”. Ec­co al­lo­ra che il Gruppo Lh, che da al­cu­ne sta­gio­ni ha già in­tra­pre­so la stra­da de­gli in­ve­sti­men­ti, met­te sul piat­to un ul­te­rio­re im­pe­gno da 500 mi­lio­ni di eu­ro da qui al 2020. Si trat­ta di ri­sor­se che guar­de­ran­no al­la di­gi­ta­liz­za­zio­ne e al­la per­so­na­liz­za­zio­ne dell’of­fer­ta. Que­sto svi­lup­po ver­rà gui­da­to in buo­na par­te dal Lufthansa In­no­va­tion Hub, strut­tu­ra de­di­ca­ta al­la ri­cer­ca, crea­ta con l’obiet­ti­vo di fa­re da pon­te tra il mer­ca­to del­le azien­de in­no­va­ti­ve e la stes­sa Lh. Ac­can­to a que­sto, il vet­to­re con­ti­nue­rà a guar­da­re lo svi­lup­po del net­work, “fon­da­men­ta­le per la no­stra azien­da”.

“Vo­glia­mo es­se­re i più grandi, in­ve­sten­do in qua­li­tà e innovazione”. Quel­le di Lufthansa so­no am­bi­zio­ni di chi sa fa­re sul se­rio, ma di chi sa an­che che la com­pe­ti­zio­ne nel mer­ca­to del tra­spor­to ae­reo è og­gi più ag­guer­ri­ta che mai e che i nuovi mo­del­li eco­no­mi­ci pos­so­no in­se­gna­re qual­co­sa an­che a chi è sul mer­ca­to da lu­stri.

Non ba­sta es­se­re una gran­de ma­jor per do­mi­na­re i cie­li, “bi­so­gna in­no­va­re, evol­ve­re e ren­de­re il ser­vi­zio sem­pre più per­so­na­le”. È il mes­sag­gio che il co­los­so dell’avia­zio­ne te­de­sco ha espres­so chia­ra­men­te al­la re­cen­te edi­zio­ne dell’Itb di Ber­li­no, e che il suo ma­na­ge­ment ri­pe­te co­me un man­tra. In­no­va­re, in­no­va­re, in­no­va­re: sen­za ri­ser­ve. Il vi­ce pre­si­dent sa­les Hei­ke

Bir­len­ba­ch ha sve­la­to le nuove li­nee di svi­lup­po per con­ti­nua­re a cre­sce­re, mo­stran­do per la pri­ma vol­ta il ‘die­tro le quin­te’ di un pro­ces­so di innovazione sul qua­le Lh in­ten­de pro­iet­ta­re il futuro e am­plia­re il pro­prio bu­si­ness. Apren­do le por­te del pro­prio In­no­va­tion Hub.

La stra­da della di­gi­ta­li­za­tion

Il gruppo ha an­nun­cia­to, in­fat­ti, un pia­no di in­ve­sti­men­ti di 500 mi­lio­ni di eu­ro da qui al 2020 per la di­gi­ta­liz­za­zio­ne e la per­so­na­liz­za­zio­ne dell’of­fer­ta. Un in­ve­sti­men­to che por­te­rà all’espan­sio­ne e al po­ten­zia­men­to dei ca­na­li di­ret­ti di ven­di­ta, con la crea­zio­ne di una piat­ta­for­ma che in­te­gri la bi­gliet­te­ria di Lufthansa, Swiss ed Au­strian: le pre­vi­sio­ni par­la­no poi di far evol­ve­re il si­ste­ma in una vera ven­di­ta di pac­chet­ti di viag­gio com­ple­ti. E il de­but­to di que­sto nuo­vo pro­dot­to, fan­no in­ten­de­re da Lufthansa, po­treb­be av­ve­ni­re pro­prio in Ita­lia.

“Po­trem­mo ela­bo­ra­re un mo­del­lo più com­ple­to dell’espe­rien­za Lufthansa Ho­li­days lan­cia­ta tem­po fa in Germania - ha pre­ci­sa­to Bir­len­ba­ch a TTG -. E po­trem­mo far­lo par­ti­re in Ita­lia. Quel­la tri­co­lo­re è la clien­te­la che,do­po i te­de­schi, viag­gia mag­gior­men­te con i ser­vi­zi del Gruppo Lh”.

La di­gi­tal stra­te­gy Lufthansa por­te­rà an­che no­vi­tà sul pia­no dei ser­vi­zi on board: tra que­sti, l’in­tro­du­zio­ne di una nuo­va bu­si­ness class a bor­do dei B777X, che de­but­te­ran­no nel­la flot­ta del vet­to­re te­de­sco nel 2020. Le ca­bi­ne de­gli ae­ro­mo­bi­li sa­ran­no hi­gh-te­ch, do­ta­te di nuovi se­di­li mo­du­la­bi­li wi­re­less tra­mi­te app.“La pol­tro­na sa­rà molto di più che un se­di­le - ha pre­ci­sa­to Harry

Hoh­mei­ster, mem­bro del co­mi­ta­to ese­cu­ti­vo Lh -. Sa­rà in gra­do di sod­di­sfa­re le esi­gen­ze spe­ci­fi­che dei clien­ti. È ve­ra­men­te qual­co­sa che guar­da al futuro.Vi sor­pren­de­rà”.

In viag­gio den­tro l’In­no­va­tion Hub

Tut­to il pro­ces­so di evoluzione an­nun­cia­to dal vet­to­re na­sce dal­la ri­cer­ca con­ti­nua, che pas­sa dall’ascol­to dei clien­ti e da un’aper­tu­ra al mon­do del­le star­tup. Un per­cor­so cu­ra­to dal Lufthansa In­no­va­tion Hub, pic­co­lo uf­fi­cio in­for­ma­le nel cuo­re di Ber­li­no: na­ta nel 2014 dall’idea di 8 gio­va­ni, la strut­tu­ra fa da pon­te tra Lh e le azien­de in­no­va­ti­ve, per svi­lup­pa­re e te­sta­re nuovi pro­dot­ti che pos­sa­no mi­glio­ra­re l’espe­rien­za dei pas­seg­ge­ri e for­ni­re ser­vi­zi in­te­gra­ti.

Por­ta­no la fir­ma dell’In­no­va­tion Hub, ad esem­pio, i pro­get­ti di Air­li­ne­schec­kin.com, piat­ta­for­ma di re­gi­stra­zio­ne pre­im­bar­co lan­cia­ta un an­no fa; e Flight­pass, i car­net di vo­li a prez­zo fis­so per stu­den­ti e bu­si­ness tra­vel­ler, in­tro­dot­ti sul mer­ca­to un mese fa da Eu­ro­wings.

At­tual­men­te il team di in­no­va­tors è al la­vo­ro su due pro­dot­ti, che sa­ran­no te­sta­ti en­tro la fi­ne di que­st’an­no: Air­su­ran­ce, pro­gram­ma di ser­vi­zi per­so­na­liz­za­ti di as­si­cu­ra­zio­ne in viag­gio; e Wee­kend Trip, piat­ta­for­ma per la pre­no­ta­zio­ne di sog­gior­ni bre­vi in-de­sti­na­tion per il fi­ne set­ti­ma­na.

Focus su net­work e part­ner­ship

Ma la nuo­va cor­sa all’innovazione non di­sto­glie le at­ten­zio­ni del gruppo dal­lo svi­lup­po del net­work, “bu­si­ness pri­ma­rio fon­da­men­ta­le per la no­stra azien­da”, ri­ba­di­sce Bir­len­ba­ch, e dal­le part­ner­ship in­ter­na­zio­na­li.

L’ul­ti­ma del­le in­te­se si­gla­te po­treb­be toc­ca­re in­di­ret­ta­men­te il mer­ca­to dell’avia­zio­ne ita­lia­no,vi­sto che si trat­ta di quel­la con Eti­had, che de­tie­ne il 49 per cen­to del­le quo­te di Ali­ta­lia. Lo scor­so feb­bra­io, in­fat­ti, Lh ha av­via­to con il vet­to­re emi­ra­ti­no una col­la­bo­ra­zio­ne com­mer­cia­le, che si ba­sa sul­la for­ni­tu­ra di ser­vi­zi lo­gi­sti­ci e di ca­te­ring e sull’uti­liz­zo da par­te di Eti­had del­le ba­si di Fran­co­for­te e Mo­na­co. L’ac­cor­do pe­rò,se­con­do quan­to as­si­cu­ra­to dal ceo Car­sten Spohr nel­le set­ti­ma­ne scor­se e poi ri­con­fer­ma­to Bir­len­ba­ch a TTG Ita­lia, “evol­ve­rà si­cu­ra­men­te”. Di si­cu­ro, per ora, c’è che da par­te di Lufthansa non tra­pe­la al­cun det­ta­glio a pro­po­si­to:“Su que­sto te­ma man­te­nia­mo il ri­ser­bo”.

L’ipotesi Ali­ta­lia

Un ri­ser­bo che, for­se, ser­ve da scu­do con­tro i ru­mors in­si­sten­ti su un pos­si­bi­le in­te­res­se del co­los­so te­de­sco per Ali­ta­lia. Nel­le set­ti­ma­ne scor­se più vol­te so­no cir­co­la­te in­di­scre­zio­ni, tal­vol­ta con­fer­ma­te, tal­vol­ta no. L’ipotesi più ac­cre­di­ta­ta ve­dreb­be in­fat­ti il gruppo te­de­sco ar­ri­va­re al vet­to­re ita­lia­no pro­prio tra­mi­te la part­ner­ship con Eti­had: su que­sta pro­spet­ti­va il se­nior vi­ce pre­si­dent sa­les non ne­ga, ma si li­mi­ta a chiu­de­re la di­scus­sio­ne con un“no com­ment”.Il che ha tut­to il sa­po­re di pos­si­bi­li­tà.

In ar­ri­vo nuovi pro­dot­ti com­ple­men­ta­ri al solo vo­lo

1 1 Il nuo­vo A350-900, da po­co en­tra­to a far par­te della flot­ta Lufthansa

2 Sui nuovi B777X in flot­ta dal 2020 si po­tran­no con­trol­la­re le pol­tro­ne dal pro­prio ta­blet 2

3 Uno spa­zio dell’In­no­va­tion Hub di Lufthansa, in cen­tro a Ber­li­no 3

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.