IO SO­NO IL SO­GNO

Se­re­na Wil­liams

Vanity Fair (Italy) - - Vanity Slam - di FER­DI­NAN­DO COTUGNO

Voi po­te­te pen­sa­re che sia fa­ci­le es­se­re Se­re­na Wil­liams. Ave­re il ta­len­to per vin­ce­re a Wim­ble­don il ti­to­lo Slam nu­me­ro 22 (co­me Stef­fi Graf, me­glio di lo­ro so­lo Mar­ga­ret Smi­th Court), es­se­re la spor­ti­va più pa­ga­ta al mon­do (die­tro 39 uo­mi­ni) e for­se la più gran­de atle­ta di tut­ti i tem­pi. Lei ri­spon­de­reb­be: «So­no una don­na nera in uno sport che non era pensato per i ne­ri», co­me ha scrit­to su Wi­red. Se­re­na Wil­liams è an­che una don­na afroa­me­ri­ca­na, nell’Ame­ri­ca che nel 2015 ha vi­sto più ne­ri uc­ci­si dal­la po­li­zia di quan­ti fu­ro­no lin­cia­ti nel 1892, l’an­nus hor­ri­bi­lis del­la se­gre­ga­zio­ne raz­zia­le. È an­che don­na in uno sport do­ve il ca­po del­la fe­de­ra­zio­ne rus­sa ten­nis, Sha­mil Tar­pi­schev, può par­la­re di lei e sua so­rel­la Ve­nus co­me dei «fra­tel­li Wil­liams», co­me a di­re: non so­no ve­re don­ne. Tar­pi­schev è sta­to mul­ta­to e so­spe­so, ma nel 2001 al tor­neo di In­dian Wells, ne­gli Usa, Se­re­na e la sua fa­mi­glia fu­ro­no co­per­te di in­sul­ti raz­zi­sti. Cer­ca­te i com­men­ti agli ar­ti­co­li che par­la­no di lei: mi­ni­miz­za­no le sue vit­to­rie, le rin­fac­cia­no i mu­sco­li, la for­za fi­si­ca, lo sti­le. Lei non si è mai na­sco­sta die­tro re­cord, cop­pe e spon­sor. Agli uo­mi­ni e al­le don­ne di Black Li­ves Mat­ter, il mo­vi­men­to ani­ma del­la pro­te­sta afroa­me­ri­ca­na, ha det­to: «Con­ti­nua­te co­sì, non fa­te­vi fer­ma­re dai troll». Pri­ma del­la fi­na­le di Wim­ble­don, ha re­ci­ta­to i ver­si di una poe­sia di Ma­ya An­ge­lou: «Por­tan­do i do­ni che i miei an­te­na­ti mi die­de­ro / Io so­no il so­gno e la spe­ran­za del­lo schia­vo / Mi sol­le­vo / Mi sol­le­vo / Mi sol­le­vo». Do­po la par­ti­ta ha sor­ri­so e al­za­to un pu­gno chiu­so. Ha vin­to per se stes­sa e ha chie­sto una ri­vo­lu­zio­ne per tut­ti.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.