NELL’AR­MA­DIO DI KAR­LIE KLOSS

Vanity Fair (Italy) - - #VanitySocial - di ILA­RIA CHIAVACCI

A par­lar­ci sem­bra una ven­ti­treen­ne qua­lun­que, che stu­dia, si scam­bia i ve­sti­ti con le ami­che ed è mol­to at­ti­va sui so­cial. So­lo che Kar­lie Kloss di or­di­na­rio ha ben po­co. Tan­to per co­min­cia­re Vo­gue Pa­ris l’ha in­clu­sa nel­la li­sta del­le tren­ta mo­del­le di mag­gior suc­ces­so de­gli an­ni Due­mi­la. E poi in­fi­la un con­trat­to die­tro l’al­tro. L’ul­ti­mo è quel­lo si­gla­to con Swaro­v­ski, di cui sa­rà il nuo­vo vol­to. Un’agen­da fit­ta, per lei, non è un de­ter­ren­te: «Ho ini­zia­to a stu­dia­re in­for­ma­ti­ca due an­ni fa, mi af­fa­sci­na co­me le tec­no­lo­gie pos­sa­no in­flui­re sul­la no­stra vi­ta e ab­bia­no il po­te­re di ren­de­re il mon­do più ef­fi­cien­te. Pos­so­no far sì che uno crei il pro­prio bu­si­ness dal nien­te. Que­st’esta­te fa­rò la coa­ch in un cam­pus per ra­gaz­ze dai 15 ai 18 an­ni a Saint Louis, in Mis­sou­ri, la mia cit­tà. Non è fa­ci­le stu­dia­re con que­sti rit­mi di vi­ta, ma so­no mul­ti­ta­sking. Quan­do qual­co­sa ti ap­pas­sio­na tro­vi il tem­po di far­lo». A guar­dar­la, poi, l’im­pres­sio­ne non è che con­fer­ma­ta: Kar­lie ado­ra i ca­pi ba­sic e mi­xa mol­to: «Non se­guo ve­re e pro­prie re­go­le, mi pia­ce l’easy chic: con un pa­io di bal­le­ri­ne Re­pet­to (3) e dei jeans Fra­me (5), mar­chio per cui ho an­che crea­to una mia cap­su­le». De­gli sfi­zi di tan­to in tan­to pe­rò se li to­glie: «Ho una spe­cie di os­ses­sio­ne per la nuo­va Pa­laz­zo Em­pi­re Bag Ver­sa­ce (2). D’esta­te, poi, in­dos­so spes­so gli abi­ti lun­ghi di Re­for­ma­tion (4), brand lo­san­ge­li­no che uti­liz­za fi­bre e pro­du­zio­ni eco­so­ste­ni­bi­li». I gio­iel­li per lei han­no un va­lo­re sen­ti­men­ta­le: «Por­to gli stes­si tut­ti i gior­ni, ognu­no ha un si­gni­fi­ca­to. Ri­cor­do an­co­ra una col­la­ni­na di Swaro­v­ski re­ga­la­ta­mi dai miei in oc­ca­sio­ne di una re­ci­ta, ci so­no af­fe­zio­na­tis­si­ma e ades­so so­no la lo­ro te­sti­mo­nial, è una spe­cie di se­gno per me. È mol­to si­mi­le a uno dei mo­del­li di sta­gio­ne (1)». Co­me tut­te le ven­ten­ni che si ri­spet­ti­no, Kar­lie di­vi­de il suo guar­da­ro­ba con l’ami­ca del cuo­re. E la sua, che ha un «look ge­nia­le», è la su­per mo­del­la Jour­dan Dunn. Jour­lie, le chia­ma­no, fa­cen­do una cra­si dei due no­mi: «Ru­bo sem­pre le sue scar­pe du­ran­te le Fa­shion Week, quan­do viag­gia­mo in­sie­me e dor­mia­mo nel­lo stes­so al­ber­go. Ha un gu­sto in­cre­di­bi­le, so­prat­tut­to per le snea­kers e gli ac­ces­so­ri in ge­ne­ra­le. Ado­ro il mo­do che ha di mi­schia­re i ge­ne­ri, mi ispi­ra mol­to».

4 1

5

2

Di pel­le stam­pa­ta, Bai­la­ri­nas by SKA. Di suè­de con cri­stal­li, Lo­ri­blu.

3

Di si­mil­pel­le me­tal­liz­za­ta, Pri­ma­don­na Col­lec­tion.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.