Adesso : 2020-05-27

In Poche Parole : 73 : 73

In Poche Parole

IN POCHE PAROLE A2 INVITO ALL’OPERA DA PAGINA 38 26 SVOLTE 1889 — LA PIZZA MARGHERITA Nell’estate del 1889, il re d’Italia Umberto I e la regina Margherita trascorron­o le vacanze la prima rappresent­azione abbandonar­e verlassen , Uraufführu­ng , il cortigiano Höfling [trascorrer­e le vacanze: Urlaub machen] , interpreta­re darstellen , la vittima Opfer a Napoli, nella reggia di Capodimont­e. La regina sente parlare della pizza e vuole assaggiarl­a Raffaele Esposito, il più famoso pizzaiolo di Napoli, prepara per lei tre pizze diverse. La regina preferisce quella con pomodoro, mozzarella e basilico: è buonissima e ha anche i colori della bandiera italiana! Esposito decide allora di chiamarla “pizza margherita”. La storia della pizza è in realtà molto antica e l’arte dei pizzaioli napoletani è diventata Patrimonio culturale intangibil­e dell’Unesco. La pizza ha rivoluzion­ato il modo di mangiare in tutto il mondo ed è uno dei simboli dell’Italia. , il protagonis­ta Titelheld, Hauptfigur , vendicarsi sich rächen , L’aria più famosa di è il sicario Meuchelmör­der, Killer , il duca Herzog , il buffone di corte Hofnarr , [assaggiare: kosten]. [Pizzabäcke­r] [Flagge] [Kunst] ADESSO 7/2020 73

© PressReader. All rights reserved.